Come costruire una libreria con i pensili

Realizzare una libreria con i pensili è una delle attività classiche per chi ha la passione del bricolage: uno dei must del fai da te, che però si rivela sempre di successo anche in virtù della facilità che contraddistingue tale operazione.

Una libreria di questo tipo permette di appoggiare, riporre e conservare libri e qualsiasi altro oggetto in maniera pratica e confortevole, e al tempo stesso consente di mostrare souvenir e soprammobili, anche in virtù della possibilità di illuminare alcuni vani direttamente dall’interno.
Si può ricorrere, quindi, a pensili in bilaminato, che devono essere assemblati a scacchiera. Nei vani a giorno, a metà altezza, possono essere introdotti dei piani in vetro che risultano appoggiati su delle spine di legno.

Come sempre, quando si parla di bricolage la dimensione pratica non può essere separata da quella estetica, e quindi è bene prestare la massima attenzione anche ai colori: e se le spine di legno possono essere verniciate con un colore vivace (per esempio, il verde pisello), le antine dei pensili potrebbero essere smaltate di bianco, così da dare vita a un effetto di contrasto gradevole ed evidente.

Per l’illuminazione degli interni si possono sfruttare dei faretti a led, ormai diffusi in tutte le case anche per il risparmio di energia che garantiscono.
Essi si rivelano molto facili da installare (anche per chi non è esperto in questo campo) in quanto sono dotati di nastro adesivo sulla parte posteriore: il retro autoadesivo fa sì che essi possano essere attaccati in qualsiasi punto.

libreria pensile Offerte su Amazon

Chiudi il menu